BHAGAVAD-GITA - Parte 1

La Bhagavad-gita (più INFO) è considerata universalmente come un gioiello della saggezza spirituale. I concisi settecento versi dell’opera, parlati dal Signor Krishna al Suo intimo amico Arjuna, rappresentano una guida definitiva nella scienza della realizzazione del sé.

In questa prima Parte studieremo insieme i primi 6 Capitoli della Bhagavata-gita.

OBIETTIVI DI QUESTO CORSO

Cercheremo di:

– Identificare i vari processi di realizzazione spirituale e le loro caratteristiche predominanti.

– Analizzare in dettaglio la via del karma-yoga.

– Studiare la natura dell’anima individuale e le condizioni che le permettono di conoscere il Divino.

– Affrontare i primi concetti inerenti la natura del Supremo.

Capitolo 1 – Sul campo di battaglia di Kuruksetra

Il primo capitolo della Bhagavad-gita rappresenta un’introduzione all’opera. Il guerriero Arjuna entra in difficoltà, rendendosi conto che deve affrontare in battaglia parenti e amici. Come uscire dal suo lancinante dilemma, combattere o ritirarsi?

Capitolo 2 – Sintesi del contenuto della Bhagavad-Gita

Le guide spirituali hanno definito questo secondo capitolo della Bhagavad-gita come un compendio di tutto il testo in quanto vengono presentati e introdotti tutti i processi di realizzazione spirituale più importanti: il karma-yoga, il jnana- yoga e il bhakti-yoga.

Capitolo 3 – Il karma-yoga

In questo terzo capitolo il Signore risponde ad Arjuna con un’ampia spiegazione del karma-yoga, che è l’arte di agire nella coscienza di Krishna. Vi è enfasi sulla necessità di non tralasciare il proprio dovere e le proprie attività (karma) cercando piuttosto di impegnare con fermezza l’intelligenza nella ricerca della nostra vera natura e sviluppare la coscienza Divina per raggiungere il piano trascendentale.

Capitolo 4 – La conoscenza trascendentale

In questo capitolo Krishna fornisce le prime basi della conoscenza trascendentale, con informazioni sulla successione di maestri divini e la natura trascendentale del Signore Supremo. Inoltre si descrivono i vari sacrifici, le offerte, che culminano nella conoscenza e si sottolinea l’importanza dell’azione devozionale (Karma Yoga).

Capitolo 5 – Karma-yoga, l’azione in coscienza di Krishna

Nel quinto capitolo vi è una spiegazione pratica della coscienza Divina, a cui viene dato anche il nome di karma-yoga. Coscienza Divina significa agire in piena conoscenza della relazione che ci unisce al Supremo. In questo capitolo si unisce il concetto di karma yoga con la conoscenza spirituale ( conoscere pienamente Sri Krishna, la Persona Suprema).

Capitolo 6 – Il dhyana yoga

Nel capitolo sei si introduce l’ashtanga-yoga e si discute la difficoltà di seguire questo metodo di realizzazione spirituale, nel periodo storico attuale, rispetto al karma-yoga.
Viene finalizzato il concetto di ‘scala dello yoga’ in cui i vari tipi di yoga, karma-yoga, jnana-yoga, ashtanga-yoga e bhakti-yoga, ne rappresentano i gradini. Nell’ultimo verso Krishna conferma che il bhakti-yoga è il fine ultimo, la perfezione dello yoga, in cui confluiscono tutti gli altri yoga.

IL TUO FACILITATORE è SARVA-KANTI RAI (Più INFO>>)

METODO DI STUDIO

La metodologia di apprendimento che utilizzeremo per studiare le scritture, o testi sacri, è stato creato da un gruppo  di educatori e filosofi internazionali, il “Vaishnava Training and Education” Team, gruppo per la “Formazione e l’educazione Vaishnava”.

Tale metodologia si basa su un approccio allo studio basato su fini e obiettivi e quindi non solo la memorizzazione e la comprensione intellettuale, tipici di un metodo di studio più classico, ma propositi e scopi che possono promuovere, in modo esplicito, l’applicazione della conoscenza da parte degli studenti, lo sviluppo di valori adeguati e, in ultima analisi, la realizzazione personale.

Tutta la metodologia di studio, ed i relativi fini ed obiettivi, sono sistematicamente presentati in un modulo dimostrativo gratuito sulla piattaforma e-learning, che ti invitiamo a visitare.

MATERIALE DIDATTICO

Il Materiale didattico è composto da :

– Documenti di testo scaricabili (in formato pdf);

– Video – Lezioni pre-registrate;

– Domande specifiche sul testo;

– Quiz (a scelta multipla);

– Link per Incontro Online;

– Domande e risposte dei Forum (Presentazione di brevi saggi e scambio di commenti e realizzazioni).

Quindi, tutto il materiale, i video, i forum e gli esercizi sono sempre disponibili online in modo che il corsista stesso possa decidere gli orari migliori per il suo studio personale.