1° PUBBLICAZIONE "NETTARE DELLA DEVOZIONE"

23 Giugno 1970, Los Angeles

1pnd.jpeg

Prabhupāda : Va tutto bene?

Devoti : Jaya.

Prabhupāda : Hare Kṛṣṇa. Abbiamo pubblicato il nostro ‘Nettare della Devozione’. Quindi ognuno di voi dovrebbe leggere questo ‘Nettare della Devozione’ ripetutamente. Tutta la sostanza della filosofia e delle attività dei Vaiṣṇava, tutto è lì. Pertanto ognuno di voi legga questo ‘Nettare della Devozione’ una, due, tre volte. A meno che tu non abbia già piena comprensione di cosa sia questo servizio devozionale.

Questo è stato scritto da … In realtà, è stato pronunciato da Shri Chaitanya a Rupa Gosvami. Per dieci giorni ha continuamente istruito Rupa Gosvami a Prayāga, Daśāśvamedha-ghāṭa [Cc. Madhya 23.102]. Hai visto l’immagine in TLC [Insegnamenti di Caitanya]. Caitanya Mahāprabhu era a Allahabad, Prayāga, e Rūpa Gosvāmī lo incontrò lì. Stava offrendo omaggi. Avete visto quella foto!

In quel frangente Caitanya Mahāprabhu gli diede personalmente istruzioni su questo culto della bhakti. Quindi per dieci giorni. E ne ha preso atto, e più tardi li ha posti in questo libro sotto forma del ‘Bhakti-rasāmṛta-sindhu’. Questo è in sanscrito. Sarà difficile per voi. Pertanto ho presentato uno studio di sintesi e lo studio di sintesi è arrivato a 407 pagine. Se avessimo descritto dettagliatamente ogni verso, allora sarebbe arrivato ad almeno mille pagine.

Ora l’intero libro è pronto. Dovreste approfittare di ciò. E non indulgere in discorsi inutili. Il tempo dovrebbe essere usato molto attentamente. Āyuṣaḥ kṣaṇa eko ‘pi na labhyaḥ svarṇa-koṭibhiḥ [Cāṇakya Paṇḍita]. Il valore del tempo è così grande che un momento della vostra vita perso, non può essere restituito anche in cambio di milioni di dollari. Pertanto, ogni momento dovrebbe essere correttamente utilizzato. Avyartha kālatvam [Cc. Madhya 23.18-19]. Quando una persona è avanzata nella coscienza di Kṛṣṇa, il suo compito diventa vedere “Se sto sprecando il mio tempo?” Quello è uno dei segni, devoto avanzato. Avyartha kālatvam.

Nāma-gāne sadā ruci [Cc. Madhya 23.32]: attaccamento al canto sempre. Prītis tad-vasati sthale [Cc. Madhya 23,18-19]: e attrazione per vivere nel tempio, vasati, dove vive Kṛṣṇa. Kṛṣṇa vive ovunque, ma nello specifico, per darti la possibilità di incontrarLo, vive nel tempio o in luoghi come Vrindavana. In seguito prītis tad-vasati balena: una persona dovrebbe accrescere l’attaccamento per vivere dove vive Kṛṣṇa. Prītis tad … Nāma-gāne sadā ruci: e gusto per cantare sempre il santo nome. Questi sono segni di avanzamento.

Ādau śraddhā tataḥ sādhu-saṅgaḥ [Cc. Madhya 23.14-15]. Tutti voi venite qui, ciò viene da śraddha, alcuni, come si chiama … Qual è l’esatta parola inglese per śraddhā? Devozione, può essere. Devozione. Coloro che vengono qui, il primo principio è che hanno qualche considerazione sul fatto che “questo movimento per la coscienza di Kṛṣṇa è bello, fammi vedere”. Quindi questo è l’inizio. Ādau śraddhā. E poi sādhu-saṅgaḥ: quindi stare in compagnia con questi devoti. Poi, dopo un po’ di tempo, quando è un po’ più avanzato, allora è desideroso di essere iniziato. Questo è il terzo stadio, proprio come alcuni di questi studenti che verranno iniziati oggi.

L’iniziazione significa bhajana-kriya, cioè eseguire servizio devozionale: l’iniziazione. E se una persona effettivamente esegue il servizio di devozione, poi l’anartha-nivṛttiḥ syāt, allora tutte le abitudini senza senso scompariranno. Allora non dovrò più enfatizzare questi quattro principi regolatori. Automaticamente andrà via. Questo è il test. Una persona potrà testare il successo della sua iniziazione al punto che non avrà più attrazione per questi quattro principi: il sesso illecito, l’intossicazione, il gioco d’azzardo e il consumo di carne. L’attrazione per questi se ne andrà automaticamente. Non c’è bisogno di chiedere. Anartha-nivṛttiḥ syāt.

Dopo ruci. Quando una persona è libero da questi principi proibiti, allora sviluppa un gusto, tato ruci. Tato niṣṭhā: quindi è fisso, stabile. Tathāsaktiḥ. In seguito attaccamento: non può andare. Non può andare, Tathāsaktis tato bhāvaḥ. Poi l’estasi. Infine giunge alla piattaforma dell’amore di Dio. Quindi quando viene raggiunta questa piattaforma, allora tutto ha successo. E se quella piattaforma non viene raggiunta, allora tutto è semplicemente una perdita di tempo. Ma all’inizio, se segui questi principi, come stabilito da Śrīla Rūpa Gosvāmī e altri ācāryas …

Quindi queste cose, una dopo l’altra, tutto è spiegato molto chiaramente in questo ‘Nettare della Devozione’. Allora ogni capitolo dovrebbe essere letto molto attentamente. E se non riesci a capire, leggilo ripetutamente. Non che, leggendo una o due pagine, fai subito una domanda: “Prabhupāda, cos’è questo? Cos’è questo? Cos’è questo?” Continua a leggere e le risposte arriveranno automaticamente.

Quindi questo libro è …, questo prezioso libro è ora pubblicato. Dovresti trarne il massimo vantaggio.

Quindi recita questo mantra … [fine]

https://prabhupadavani.org/transcriptions/nectar-devotion-first-publication/

Approfittiamo per invitarvi al nostro CORSO ONLINE del ‘Nettare della Devozione’.